Festival vicino/lontano: La sfida della transizione energetica

Entro la metà del secolo, l’Europa è impegnata a raggiungere l’obiettivo di decarbonizzare il proprio sistema energetico. Se non bastava la crisi climatica e ambientale a dare una motivazione sufficiente, la guerra in Ucraina ha aggiunto una dimensione geopolitica. Una nuova rivoluzione industriale promette un’energia abbondante, pulita, disponibile e a un costo basso. Per realizzarla servono investimenti colossali: reti di distribuzione, sistemi di accumulo, capacità di riserva. E occorre diversificare le fonti di approvvigionamento, per non scoprirci nuovamente vulnerabili. Sottovalutare le enormi difficoltà di una simile sfida è estremamente pericoloso, col rischio di generare deindustrializzazione, disoccupazione e povertà. Dobbiamo essere pronti a governarne tutte le implicazioni e le conseguenze. (Leggi di piu…)

Non c’e due senza tre

Non c’è due senza tre. Cosa intendiamo con questo? Lo Smarter E Award (aka Intersolar Award), ovviamente. Siamo stati nominati anche quest’anno con un progetto entusiasmante e vogliamo portare uno dei premi di quest’anno a Bad Staffelstein.

Il primo passo è già stato fatto. Una giuria di esperti ha nominato il nostro progetto “Autohaus Dresen” nella categoria “Progetti eccezionali” per The smarter E AWARD 2022. Insieme ad altri sette finalisti, faremo il tifo all’Intersolar di Monaco il 10 maggio. (Leggi di piu…)

Intervista a Udo Moehrstedt sulla COP26 di novembre 2021

COP26Pensando al 2021, uno degli eventi più significativi in termini di accordi sul clima si è tenuto dal 31 Ottobre al 12 Novembre 2021 a Glasgow.

La COP26 , Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha segnato un primo passo, dopo la COP 21 tenutasi a Parigi nel 2015, nell’ individuazione di nuovi obiettivi, primo fra tutti il mantenimento del riscaldamento globale entro il limite dei 2 gradi, oltre a quello della decarbonizzazione con un taglio del 45% di emissione di anidride carbonica.

Proprio per la rilevanza della tematica e per il timido “inizio” di rivoluzione nella politica ambientale abbiamo pensato di rivolgere alcune domande al Sig. Udo Moehrstedt, CEO e fondatore di IBC Solar AG.
(Leggi di piu…)

Sistemi fotovoltaici per tetti piani testati in galleria del vento

Prima che i sistemi di montaggio possano essere installati, devono essere conformi alle norme corrispondenti, inclusa la EN 1991-1-4. Nonostante tutte le specifiche relative alla statica, ai materiali, ecc., questa norma, incluso l’allegato nazionale, contiene informazioni specifiche sui carichi del vento a cui sono esposti gli impianti fotovoltaici e i loro sistemi di montaggio. In un periodo storico in cui si verificano temporali sempre più forti e persino di uragani, questo è indispensabile per la sicurezza e deve essere considerato nello sviluppo. Questo è il motivo per cui l’industria solare si affida ai cosiddetti test in galleria del vento, per mantenere la zavorra dei sistemi per tetti piani senza perforazione al livello più basso necessario. Spieghiamo come sono strutturati questi test e cosa deve essere preso in considerazione..(Leggi di piu…)